Il cane da guardia della sicurezza nazionale afferma che i servizi segreti hanno cancellato i messaggi di testo dal 6 gennaio e precedenti

WASHINGTON – I servizi segreti hanno distrutto i messaggi di testo di entrambi gli uomini 6 gennaio e il giorno prima L’attacco al Campidoglio ha fatto seguito alla richiesta di registrazione delle comunicazioni elettroniche legate all’insurrezione da parte del dipartimento di sicurezza interna del Dipartimento per la sicurezza interna, secondo una lettera inviata ai comitati del Congresso ottenuta da NBC News.

I dettagli dei messaggi cancellati sono stati rivelati in una lettera inviata mercoledì a due comitati del Congresso dall’ispettore generale per la sicurezza interna Joseph Gaffari, il quale ha affermato di essere stato informato che diversi messaggi del 5 gennaio e del 6 gennaio erano stati cancellati. Un programma di sostituzione del dispositivo.”

intercettazione In primo luogo riportato il contenuto delle lettere.

Un portavoce della Commissione per la sicurezza interna della Camera ha confermato la lettera, che è stata consegnata anche alla commissione il 6 gennaio, ha confermato a NBC News una fonte a conoscenza della questione.

La lettera di Ghaffari è stata trasmessa anche alla Commissione per la sicurezza interna e gli affari governativi del Senato.

“La USSS ha distrutto quei messaggi di testo Dopo “Come parte della sua revisione degli eventi al Campidoglio il 6 gennaio, l’OIG ha richiesto registrazioni delle comunicazioni elettroniche dall’USSS”, ha affermato Ghaffari nella sua lettera.

Ha detto che i dipendenti del DHS hanno ripetutamente detto agli ispettori che “non erano autorizzati a fornire documenti direttamente” e che i documenti devono essere prima esaminati dagli avvocati dell’agenzia.

“Questa revisione ha portato a settimane di ritardi nella ricezione dei record OIG e ha creato confusione sul fatto che tutti i record fossero stati prodotti”, ha affermato.

READ  Gerrit Cole offre, aiutando i Guardiani a riprendersi contro gli Yankees per organizzare una resa dei conti vincente

Il portavoce dei servizi segreti Anthony Guglielmi L’ha twittato Giovedì in risposta alle notizie sui messaggi di testo.

“Siamo fortemente contrari a queste affermazioni palesemente false e risponderò presto in dettaglio”, ha affermato.

NBC News ha contattato il DHS e il suo ispettore generale per un commento. I servizi segreti, parte del Dipartimento per la sicurezza interna, hanno annunciato la scorsa settimana che si sarebbero dimessi da quel ruolo a partire da maggio 2019.

I messaggi di testo cancellati focalizzeranno nuova attenzione sulle azioni dei servizi segreti che circondano le rivolte del 6 gennaio.

Il mese scorso, l’ex aiutante della Casa Bianca Cassidy Hutchinson ha presentato Prove esplosive Include una descrizione di un alterco fisico tra l’ex presidente Donald Trump e il suo alto funzionario della sicurezza.

Hutchinson ha detto che l’agente dei servizi segreti Tony Arnado ha descritto nelle conversazioni con lui Trump che ha afferrato il volante dal sedile posteriore, lottando con una guardia del corpo per il controllo dell’auto e afferrando la guardia del corpo per la gola quando si è reso conto di essere stato guidato. Dopo il suo discorso all’Ellisse è tornato alla Casa Bianca invece che al Campidoglio per unirsi ai suoi sostenitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.