Classifica degli US Open 2022, vincitore: Matt Fitzpatrick rompe il primo grande campionato, vittoria del PGA Tour

Il secondo giocatore di golf al mondo senza una vittoria al PGA Tour ha finalmente battuto il livello più alto del golf con il suo primo campionato importante di domenica. Matt Fitzpatrick ha vinto domenica gli US Open 2022 al The Country Club di Brooklyn, Massachusetts, vincendo gli Under 6 senza due piccioni e due finalisti nelle ultime sette buche.

Il 27enne Fitzpatrick ha alzato il trofeo con un solo colpo del suo co-capitano Will Zalatoris a 54 buche e del campione Masters 2022 Scotty Scheffler.

Fitzpatrick, che ha vinto il titolo amatoriale degli Stati Uniti nel 2013 al The Country Club, ha aggiunto un drammatico totale USGA con una vittoria al 122esimo US Open. In tal modo, ha consolidato il suo posto nella storia del golf come l’unico giocatore a vincere due campionati nello stesso luogo, insieme a Jack Nicholas e Julie Inkster.

Numero nella classifica ufficiale mondiale del golf. Il diciottenne ha rotto domenica dopo che Fitzpatrick aveva già avuto una buona stagione nei grandi campionati. L’inglese aveva già terminato il T14 al Masters ad aprile e il T5 al PGA Championships il mese scorso.

Tuttavia, questo non è stato un percorso facile per Fitzpatrick e il suo ultimo round al The Country Club è stato un perfetto attaccamento a questo. Che lo ammetta o meno, il dubbio è dovuto venire perché aveva perso opportunità di vincere eventi per anni.

Fitzpatrick ha sempre prosperato grazie a una combinazione della sua precisione e abilità come giocatore completamente ritoccato nel 2022. Questa settimana è diventato chiaro che il nome del gioco Fitzpatrick era coerente. Mentre gli altri sono usciti con un numero significativamente inferiore di round all’inizio della partita, venerdì ha segnato 70 punti in 2 under 70 nelle prime 36 buche, registrando un secondo 68 il giorno prima di passare al co-leader.

Fitzpatrick era su e giù per tutte le nove domeniche avanti, e sembrava di nuovo seduto fuori dalla presentazione della coppa per iniziare con due carrelli dietro.

A seguito di un bug minore nel Bar-410, c’era un indescrivibile tre boot nel breve Bar-311. Una rapida oscillazione a tre tempi come la respirazione del collo di Jalatoris potrebbe aver interrotto Fitzpatrick. Una vita piena di richiami ravvicinati potrebbe averne aggiunto un altro, ma invece di svanire, Fitzpatrick iniziò a prosperare.

READ  I prezzi del petrolio hanno toccato il minimo di nove mesi a causa dei timori di recessione

In Bar-4 13 uno stressante Bertie ha trasformato nuovamente Fitzpatrick con Jalatoris in un ruolo con un 5 in presenza. Dopo due buche, dopo aver saltato il fairway, Fitzpatrick ha messo a segno uno dei migliori colpi di ferro della giornata, impostando una vista a volo d’uccello sulla lunga Bar-4 15. Con Jalatoris nel bandito, Fitzpatrick è entrato nel suo terzo e poco dopo ha preso un vantaggio di due tempi.

Sebbene Jaladoris e Scheffler si siano uniti dopo che Birdie si è allungato, Fitzpatrick non si è arreso.

Dopo aver scambiato con Zalatoris sulla 17a accessibile, Fitzpatrick ha commesso lo stesso errore che non potevi fare quando sei andato al bordo di un colpo della 72a buca e hai trovato il bunker del Fairway dal tee. Lo raccolse sulla guancia e inseguì il tiro sbagliato con un tiro nel verde che ha definito la sua carriera che ha stabilito la sua vittoria agli US Open. Fitzpatrick ha mancato un budino di uccelli di 18 piedi, ma Jalatoris ha mancato una pozzanghera simile di 14 piedi con un capello.

“Se c’è un tiro con cui ho lottato quest’anno, è un bel tiro da bunker se non voglio”, ha detto Fitzpatrick del suo approccio alla 72a buca. “Penso [caddie] Billy [Foster] Ho appena preso il comando. Questo è anche uno dei migliori tiri che abbia mai segnato. Quando l’ho visto uscire dalla sabbia, ho sentito lo sciopero e non potrei essere più felice”.

Gli US Open sono spesso giustamente descritti come la “prova più dura del gioco del golf”. La maggior parte delle persone crede che ciò accadrà a causa delle condizioni. Hanno certamente un ruolo, ma la sfida mentale posta dall’USGA li supera di gran lunga. Gareggiare agli US Open è davvero una montagna russa di emozioni e un piccolo errore può far cadere qualcuno.

READ  Galleria Fotografica della Mostra del Cinema di Venezia 'Don't Worry Darling' – Scadenza

Fitzpatrick ha avuto una buona parte dei suoi errori domenica, ma ha raccolto pugni come un campione. Nel frattempo si è sbarazzato di Monique, che era stata in sella per molto tempo, ha calmato i suoi dubbi e ha dominato la partita con il trofeo del Campionato Nazionale.

“Nessuna parola”, ha detto Fitzpatrick dopo aver alzato il trofeo. “Questo è ciò che sogni. È qualcosa per cui ho lavorato così duramente – per così tanto tempo – ho cercato di colpire una grande scimmia sulla schiena. [in the United States]. Questo è ciò di cui tutti parlavano. Non c’è niente di meglio che farlo meglio per il mio primo successo”.

Ecco la ripartizione del resto della classifica agli US Open 2022

T2. Will Saladoris e Scotty Scheffler (-5): Dopotutto, è stato un gioco da pochi centimetri, e quando sia Jaladoris che Scheffler hanno perso delle occasioni d’uccello alla 72a buca, Fitzpatrick è diventato il tuo campione degli US Open. È stato il coraggioso tentativo di Jaladoris di creare un bandito in Bar-4 15 ore e dargli altre due possibilità realistiche con un uccello il 16. Potrebbe non essere così, ma non sarei scioccato. Prima vittoria – come Fitzpatrick – in un campionato major ora ha tre risultati secondo in nove presenze ed è tra i primi 10 dei sette major che ha giocato nel fine settimana.

“Will è un giocatore davvero talentuoso. È mentalmente forte. Ecco perché si comporta così bene”, ha detto Scheffler del suo buon amico. “Questo è quello che è successo nelle ultime due major che ha lanciato contro i migliori campioni di Fitzgerald e Justin Thomas.

4. Hidegi Matsuyama (-3): Il 65enne, che ne ha 5, ha spinto l’ex campione del Masters nella competizione mentre pensava per la maggior parte della settimana, il round più basso della giornata. È stato un anno diverso per Matsuyama perché ha lottato con un infortunio, è stato squalificato e ora è finito tra i primi cinque in un campionato importante. “Sì, ad essere onesto, non penso che questa sia la mia prestazione al 100%, ma aumenta la mia fiducia”, ha detto Matsuyama. “Quindi, farò del mio meglio e cercherò di combinare questo slancio con il mio prossimo gioco e sarò pronto per questo”.

READ  Azioni di Hong Kong in rialzo del 7%; I mercati asiatici sono stati contrastati prima del rapporto sull'occupazione negli Stati Uniti

T5. Colin Morikova e Rory McIlroy (-2): Se avesse detto a Morikawa all’inizio della settimana che avrebbe firmato tre turni negli anni ’60, l’avrebbe fatto con calma. Sfortunatamente, 77 run nel terzo round – il suo peggior punteggio in un campionato importante – hanno infranto le sue aspirazioni agli US Open. Tuttavia, la partita che ha giocato al The Country Club ha segnato un’altra conclusione positiva per un big match. Delle 11 presenze principali, il 25enne ha ottenuto due vittorie, due risultati su cinque e un altro risultato tra i primi 10 in buona misura. Ora ha la sua visione su St. Andrews per The Open Championship, dove spera di difendere con successo il suo titolo.

“Non so se ho trovato qualcosa. Penso che mi abbia insegnato ad andare a giocare a golf”, ha detto Morikova, insistendo sul fatto che per la maggior parte del campionato il suo gioco non era dove voleva che fosse. “Quest’anno è stato più concentrato sul cercare di colpire quel taglio e cercare di essere più perfetto, sono io, ma esci e gioca. Le cose saranno difficili, la palla non arriverà dove vorresti, ma trovala .”

McIlroy, nel frattempo, era sotto 4 per il fine settimana, ma ha seguito i capitani perché ha dovuto ridurre i suoi errori di domenica a 73 per sparargli nel terzo round. Invece, ha sparato alle prime 11 buche in 1 sopra e due piccioni non sono stati sufficienti per farlo entrare nella lotta. Rory, che ha giocato il suo miglior golf per molti anni, non vede l’ora che arrivi il suo primo campionato importante dal 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.