Brannie James torna in tribunale dopo un infarto

Brony James, figlio della leggenda della NBA LeBron James, ha fondato la University of Southern California. Domenica sera al debutto nel basket, quattro mesi dopo, collassò durante l’allenamento nella stessa palestra.

Anche se gli USC Trojans hanno perso contro i Long Beach State 49ers, la partita è stata una vittoria per il 19enne James, che ha saltato le prime otto partite della stagione a luglio quando l’USC è caduto sul Gallon Center Court. Ci sarà un infarto.

Dopo essere crollato, James è stato portato d’urgenza in ospedale, dove è rimasto per tre giorni. L’infarto è stato causato da un difetto cardiaco congenito, ha detto un portavoce della famiglia ad agosto, aggiungendo che la condizione non dissuaderà l’astro nascente dalla sua imminente carriera nel basket.

Giacomo Il ritorno completo al basket è stato autorizzato il 30 novembre.

Domenica, per il suo debutto al college, suo padre LeBron James era in campo a fare il tifo per lui, girando con orgoglio video e tifando per suo figlio.

“Non potete dirmi quanto sia stata emozionante oggi per me! Sono davvero esausta, questo è tutto quello che posso dire. @brony Sei semplicemente incredibile!!” ha scritto LeBron James Instagram.

“Accidenti alle vittorie e alle sconfitte che accadranno. Hai già vinto l’obiettivo/campionato finale, questa è la vita!!! Il tuo bambino e tu mi hai dato così tanta vita oggi! Grazie e ti amo”, ha aggiunto. .

Domenica scorsa, i fan si sono messi in fila per vedere James tornare in campo, girando intorno al Galen Center due ore prima della soffiata.

READ  Re Carlo, William e Kate hanno sorpreso i sostenitori all'incoronazione

In Pubblica commenti sul giocoBronnie James ha detto “grazie” a tutti coloro che l’hanno sostenuta nel suo viaggio.

“Voglio dire che sono grata per tutto. La Mayo Clinic, per tutto ciò in cui mi hanno aiutato. I miei genitori, i miei fratelli per avermi sostenuto in questo momento difficile della mia vita”, ha detto, e ha rivolto un ringraziamento a i suoi allenatori e i suoi compagni di squadra. “Voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato in tutto questo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *