Biden sta rilasciando 1 milione di barili di benzina nel tentativo di abbassare i prezzi alla pompa

WASHINGTON (AP) – L’amministrazione Biden ha dichiarato martedì che rilascerà 1 milione di barili di benzina dalle riserve del Nord-Est costituite dopo la terribile tempesta Sandy, nel tentativo di abbassare i prezzi alla pompa quest’estate.

Le vendite dai siti di stoccaggio nel New Jersey e nel Maine verranno assegnate simultaneamente in incrementi di 100.000 barili. Il Dipartimento dell’Energia ha affermato che l’approccio creerebbe un processo di gara competitivo che garantirebbe che la benzina raggiunga i rivenditori locali prima delle festività del 4 luglio e venga venduta a prezzi competitivi.

Il dipartimento ha affermato che intende aiutare “a ridurre i costi per le famiglie e i consumatori americani”, a seguito di un ordine del Congresso di vendere e chiudere la Northeast Reserve, fondata 10 anni fa. Lingua A L’accordo di spesa è stato approvato dal Congresso a marzo Per evitare uno shutdown parziale del governo.

Il Dipartimento dell’Energia ha affermato che 1 milione di barili, o circa 42 milioni di galloni, sono stati venduti per fornire sollievo agli automobilisti con l’inizio della stagione di guida estiva.

Secondo AAA, i prezzi della benzina sono in media di 3,60 dollari al gallone a livello nazionale, in aumento di 6 centesimi rispetto a un anno fa. Lo sfruttamento delle riserve di benzina è una delle poche misure che un presidente può adottare per controllare l’inflazione, una responsabilità durante l’anno elettorale per il partito che controlla la Casa Bianca.

“L’amministrazione Biden-Harris è concentrata sull’abbassamento dei prezzi alla pompa per le famiglie americane, soprattutto perché gli automobilisti si mettono in viaggio durante la stagione estiva”, ha detto in una nota il ministro dell’Energia Jennifer Granholm. “Rilasciando strategicamente questo inventario tra il Memorial Day e il 4 luglio, stiamo garantendo una fornitura adeguata in tutti i tre stati e nel Nord-est in un momento in cui gli americani che lavorano duramente ne hanno più bisogno.”

READ  Basterà ottenere la fiducia per salvare Hamza Yusuf?

Il rilascio di gas dalla Riserva Nord-Est si basa sulle azioni del presidente Joe Biden “per ridurre i costi del gas e dell’energia, compresi i rilasci storici dalle riserve petrolifere strategiche e un importante investimento nell’energia pulita”, ha detto la portavoce della Casa Bianca Karine Jean-Pierre.

Biden Riserve petrolifere strategiche significativamente prosciugate Dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia nel 2022, le scorte sono scese al livello più basso dagli anni ’80. La mossa dell’anno elettorale ha contribuito a stabilizzare i prezzi della benzina del dopoguerra in Europa, ma ha suscitato lamentele da parte dei repubblicani secondo cui il presidente democratico stava facendo una politica riservata alle emergenze nazionali.

Dall’amministrazione Biden Le riserve di petrolio iniziarono a ricostituirsi, alla scorsa settimana disponevano di oltre 367 milioni di barili di petrolio greggio. Il totale è inferiore ai livelli pre-guerra tra Russia e Ucraina, ma rimane comunque la più grande fornitura di greggio d’emergenza al mondo.

Il Dipartimento dell’Energia ha affermato che 42 milioni di galloni di riserva dovranno essere trasferiti o consegnati dopo il 30 giugno per le vendite nel Nordest.

I repubblicani del Congresso hanno a lungo criticato le Riserve del Nordest istituite dall’ex presidente Barack Obama, affermando che tali riserve avrebbero dovuto essere create dal Congresso. Un rapporto del 2022 del Government Accountability Office afferma che le riserve di benzina, mai sfruttate, fornirebbero un sollievo minimo in caso di gravi carenze. Il mantenimento della riserva costa circa 19 milioni di dollari all’anno.

Patrick De Haan, analista di GasBuddy, ha affermato che la vendita delle scorte del Nordest avrebbe un impatto minimo sui prezzi della benzina a livello nazionale, anche se potrebbe esserci “una certa pressione al ribasso sui prezzi” nel Nordest. Le riserve di milioni di barili rappresentano solo circa 2,7 ore del consumo totale di benzina negli Stati Uniti, ha affermato.

READ  Uno strano vortice appare tra l'aurora boreale nel cielo notturno dell'Alaska

“Come analista, questa presenza non ha molto senso”, ha detto de Haan in un’intervista all’Associated Press. La scorta è molto piccola e deve essere cambiata frequentemente perché “la benzina ha una durata di conservazione”, ha detto de Haan. “Ecco perché nessun paese ha una scorta di emergenza di benzina tranne gli Stati Uniti.”

La Riserva Strategica di Petrolio contiene grandi quantità di petrolio necessarie in caso di emergenza, ha affermato.

__

La giornalista di AP Radio Shelly Adler di Fairfax, Virginia ha contribuito a questa storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *