Apple potrebbe battere con i chip M2 contro Microsoft Windows

Il CEO di Apple Tim Cook (R) esamina il laptop MacBook Air recentemente riprogettato durante la WWDC22 all’Apple Park il 06 giugno 2022 a Cupertino, in California. Tim Cook, CEO di Apple, dà il via alla conferenza annuale degli sviluppatori WWDC22.

Justin Sullivan | Getty Images

Mela I nuovi laptop annunciati lunedì, che includono i chip interni di prossima generazione del produttore di iPhone, pongono nuove sfide Microsoft Windows Business redditizio.

Da quando Apple ha iniziato a vendere Mac alimentati dai suoi processori M1 domestici alla fine del 2020, il business dei computer dell’azienda ha accelerato. All’inizio di questa settimana, Apple ha presentato l’M2, il nuovo MacBook Air e il MacBook Pro da 13 pollici.

Il nuovo chip avrà il 25% in più di transistor e il 50% in più di larghezza di banda rispetto all’M1.

Mikako Kitakawa, ricercatore presso Gartner, una società di ricerca tecnologica, ha affermato che Apple potrebbe continuare la sua quota di mercato con l’architettura M2. Gardner stima che entro il 2021 Apple deterrà il 7,9% delle esportazioni globali di PC attraverso il sistema operativo, con Windows che controllerà l’81,8%. La società prevede che la quota di Apple salirà al 10,7% entro il 2026 poiché la quota di Windows scenderà all’80,5%.

Kitakawa ha affermato che sarebbe arrivata una previsione aggiornata secondo cui le prestazioni di Apple sarebbero state forti nelle prossime settimane.

Il business dei Mac di Apple è stato ripreso con nuovi dispositivi Intel. Il primo MacBook Air è stato rilasciato l’anno scorso, seguito da modelli aggiornati di laptop iMac, Mac Mini e MacBook Pro e un modello più recente per utenti esperti chiamato Mac Studio.

READ  I Rangers sono passati alla finale orientale

I dispositivi più recenti di Apple hanno una durata della batteria più lunga rispetto alle loro controparti basate su Intel precedenti e hanno un’ampia potenza di elaborazione.

Le vendite sono alle stelle. Il business dei Mac di Apple è cresciuto del 23% nell’anno fiscale 2021 per raggiungere oltre $ 35 miliardi di vendite. In Trimestre di marzo, le vendite di Mac sono aumentate di oltre il 14%, una crescita più rapida rispetto ad altri tipi di hardware Apple. CEO di Apple Tim Cook Ad aprile, gli analisti hanno affermato: “L’incredibile risposta dei clienti ai nostri Mac con motore M1 ha portato a un aumento delle entrate del 15% anno su anno nonostante le restrizioni di distribuzione”.

Questa non è una grande novità per Microsoft.

La maggior parte delle entrate di Microsoft Windows deriva dalle licenze che vende Dell, HP, Lenovo e altri produttori di dispositivi. Questo è il 7,5% delle entrate totali di Microsoft e quasi l’11% dell’utile lordo, hanno scritto in una nota questa settimana gli analisti di Morgan Stanley guidati da Keith Weiss.

Brad Brooks, CEO della start-up di sicurezza informatica, ha affermato che “Microsoft sta perdendo quote di mercato a causa del controllo dei prezzi”. Indagine E vicepresidente aziendale per Windows Consumer Business di Microsoft.

La maggior parte delle entrate per i produttori di dispositivi dalle licenze Windows proviene da clienti aziendali. Brooks ha appreso che Apple ha fatto progressi tra i consumatori e che nei suoi nove anni in Microsoft c’è stata una correlazione positiva tra l’utilizzo da parte dei consumatori e ciò che sta accadendo sul lavoro.

READ  Il più grande dinosauro carnivoro d'Europa trovato sull'Isola di Wight

“Una volta che iniziano a utilizzare prodotti diversi nel loro ambiente domestico, è più probabile che emulino tale ambiente nei loro sistemi professionali”, ha affermato Brooks, riferendosi ai leader aziendali che prendono decisioni di acquisto di tecnologia.

Brooks ha affermato di essere passato al Mac come computer di punta nel 2017 e di volere un motore M2 in futuro. I circa 150 dipendenti della sua azienda utilizzano tutti i Mac come computer principali, ha affermato.

Le aziende sono state lente ad accettare i PC M1 di Apple a causa dei timori che le applicazioni chiave potrebbero non essere compatibili. Ma AdobeKitakawa ha affermato che Microsoft e altri sviluppatori hanno gradualmente creato le proprie versioni del software per i propri dispositivi e ora si aspettano una crescita dell’adozione da parte delle aziende.

Patrick Moorehead, CEO di Moore Intelligence and Strategy, una società di ricerca industriale, ha affermato che i PC Windows potrebbero eventualmente avere durata della batteria e prestazioni compatibili con gli ultimi Mac di Apple. Tra i produttori di chip che utilizzano, Moorehead ha affermato: “Ora è più vicino tra Apple e AMD di quanto non lo fosse tra Apple e Intel”.

Apple ha altre leve da tirare, tuttavia può fornire computer più economici. Moorehead immagina un MacBook SE che costerà $ 800 o $ 900 rispetto al prezzo di partenza di $ 1.199. Il prossimo MacBook Air M2 di Apple. L’iPhone SE sarà lo stesso di Apple con l’iPhone economico La mancanza Alcuni nuovi aggiornamenti per smartphone da parte dell’azienda.

“Il MacBook SE a un prezzo molto basso interromperebbe notevolmente Windows”, ha affermato Moorehead.

Microsoft non ha risposto a una richiesta di commento.

READ  Nick Saban ha ammesso che era sbagliato isolare Texas A&M e Jackson State

– Kif Leswing della CNBC ha contribuito a questo rapporto.

Vedere: Goldman Hall annuncia il chip M2, il servizio pay later di Apple come gli annunci più importanti del WWDC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.